giovedì,21,Gennaio,21

“A Vigilia”

informazione pubblicitaria


di Matteo Brancati – Ci siamo. É arrivato quel momento dell’anno dove puoi solo riavvolgere il nastro dei ricordi. Quelli belli. Si, perché “A Vigilia” non è solo il giorno prima di Natale. Non è solo preparare il cenone a base di pesce. No. Il 24 dicembre è quel qualcosa in più.

“A Vigilia” è il giorno della nostalgia. Di quella nostalgia provocata dall’abbraccio dei miei nonni, dei miei genitori quando ero piccolo. Quando credevo a Babbo Natale e ai regali donati perché avevo tenuto un comportamento corretto durante l’anno. Era una sorta di coronamento della letterina scritta a mano su un minuto foglio di carta, dove chiedevo al quel buffo uomo con la barba vestito di rosso la piccola pista da gara con le automobiline da telecomandare.

“A Vigilia” era anche quel giorno nel quale sentivo tutti i profumi provenienti dalla cucina dei miei vicini. “A Vigilia” è caos per le strade, l’ultima corsa ai regali anche in negozi improponibili. Era il pescivendolo che urlava a squarciagola “Abbiamo le cozze fresche”. Era l’aperitivo offerto al bar dal mio amico che durante il resto dell’anno stava all’estero per lavoro. Era l’esclamazione del signor Mario che, nell’unico momento di silenzio, diceva: “Io ho fame, vado a mangiare una carbonara”. Era la crespella bollente assaggiata, in famiglia, all’ora di pranzo. Era la risposta annoiata del mio collega Ludovico all’ennesimo messaggio di auguri. Era il mare che mi accoglieva, come sempre, alle 3 del pomeriggio. Agitato o no, lui c’era sempre.

informazione pubblicitaria

Ed era bello. Anzi, bellissimo. Soprattutto se penso al periodo attuale dove un abbraccio significa paura. Dove le tavolate in famiglia sono diventate una chimera. Dove la normalità è sempre lì. Al mare.

Redazione Calabriaclick

informazione pubblicitaria
informazione pubblicitaria

Covid: muore sacerdote all’ospedale di Cosenza

Altra triste notizie per la Calabria, ancora impegnata come tutto il mondo nella lotta contro il Covid. Nelle scorse...
informazione pubblicitaria

Caso positivo in scuola a Catanzaro, stop didattica per due giorni

A seguito di un caso di positività riguardante un educatore scolastico – con il quale, secondo gli esiti del tracciamento dell’Asp, il...

Migliaia di indagati ed arresti in due anni: la Calabria è un problema Europeo

Sono tanti, terribilmente troppi, gli amministratori pubblici, gli imprenditori e i vari soggetti coinvolti in inchieste giudiziarie, per presunti reati di 'ndrangheta...

Termosifoni spenti, chiusa scuola. Il sindaco attacca mamme e studenti

Niente lezioni, questa mattina, per gli studenti della scuola secondaria di Fagnano Castello, nel Cosentino. Sul sito del Comune,...

La Lega cambia guida in Calabria: Salvini sceglie Saccomanno

La Lega cambia guida in Calabria. Termina il mandato del commissario Cristian Invernizzi, sostituito questa mattina dal leader del partito Matteo Salvini.

Inchiesta “Basso Profilo”, De Magistris: “Tempo galantuomo, io fermato perché indagai Pittelli”

“Il tempo si sta mostrando galantuomo. Negli anni tra il 2005 e il 2007, da pm nell’ambito dell’indagine ‘Poseidone’ sulla depurazione delle...

Calabria da scoprire

Il panettone calabrese di Mastro Vincenzo che ha conquistato il Nord-Italia

"Il panettone artigianale di Vincenzo Pellicorio conquista non solo Milano ma tutto il Nord- Italia. Con grande soddisfazione e fierezza, l’Amministrazione comunale...

La neve in Sila è speciale

*Andiamo in Sila?Solo se mi passi a prendere.Vedo se ho le catene per la macchina.Ok, però fammi sapere.Certo, intanto vedi di trovare...

Né panettone, né pandoro: a Natale preferisco i dolci della mia Calabria

di Matteo Brancati - Non ho mai capito perché la gente si ostina a comprare panettoni e pandori a Natale. Chiariamo, non...

I “turdilli” di Natale mi riportano in Calabria

di Matteo Brancati - Non ho mai detto no ai dolci. È più forte di me. Sono troppo buoni, specialmente quelli del...

In Calabria la scoperta epocale che può cambiare la storia dell’umanità

Nel settembre 2017 è stato ritrovato un fossile di Elephas antiquus dopo una siccità che ha asciugato le rive del lago Cecita,...
informazione pubblicitaria