domenica 16 Maggio 21
domenica 16 Maggio 21

Calabria Arancione nei feriali e Rossa nel weekend: il Governo pensa ad nuovo piano

E’ l’effetto shopping ed era ampiamente messo in preventivo dal Governo, che poi ha scelto di chiudere il Paese nelle festività natalizie proprio per mettere un immediato freno al contagio.

I numeri sul coronavirus che stiamo vedendo in Italia non sono affatto sorprendenti. Fino all’Epifania vedremo molto probabilmente una curva in ascesa, con l’auspicio che dal 10 gennaio si possano invece percepire gli effetti benevoli della chiusura totale attualmente in atto.

informazione pubblicitaria

Crescono i casi positivi al Covid e molte regioni italiane rischiano di non ritornare alla fascia Gialla prenatalizia. Colpa dell’Rt e di parametri decisamente allarmanti, come può esserlo l’alta percentuale del tasso di positività, in costante crescita negli ultimi giorni e ieri ad oltre il 17%.

Ed è proprio la Calabria, assieme a Liguria e Veneto, a rischiare nuove strette alle quali il Governo ed il Cts stanno lavorando nelle ultime ore. Secondo indiscrezioni trapelate, si vorrebbe intervenire sul parametro dell’Rt, modificando la soglia sicurezza da 1 a 0,75, la zona rossa da 1,5 a 1,25, l’arancione da 1,25 a 1.

In Calabria l’Rt è da zona Rossa già adesso, proiettato ben sopra l’1,5, ancor più in caso di abbassamento dei limiti ed è praticamente certo che la regione non tornerà nella fascia Gialla in cui si trovava prima di Natale.

informazione pubblicitaria

Tuttavia, per evitare lockdown totali, le misure al vaglio degli esperti e del Governo potrebbero orientarsi verso nuovi meccanismi. Ad esempio, per la Calabria e le regioni che permangono in situazioni di rischio simile, vale a dire il più alto possibile, potrebbe essere adottata una zona Arancione feriale ed una zona Rossa nei festivi e prefestivi.

Questa potrebbe essere la soluzione più convincente tra coloro che chiedono misure forti ancora per almeno due/tre settimane, in attesa di numeri migliori che dovrebbero giungere con la chiusura totale in atto nel corso delle festività e coloro che chiedono sensibilità enorme per contrastare una crisi economica che per tutto il 2021 sarà estremamente drammatica.

Entro il 6 gennaio il Governo comunicherà le sue decisioni ed illustrerà il nuovo piano di contrasto alla diffusione del contagio. E’ ovviamente a rischio anche la ripartenza delle scuole in presenza dal prossimo 7 gennaio.

Redazione Calabriaclick

informazione pubblicitaria
informazione pubblicitaria

Altre news

informazione pubblicitaria

Calabria da scoprire

informazione pubblicitaria