domenica 16 Maggio 21
domenica 16 Maggio 21

Calabria Gialla, Spirlì: “Occhi aperti e self control, il Covid non è un gioco”

“Essere in zona gialla non risolve il grave problema rappresentato dal Covid. Il virus è attivo e continua a vivere in mezzo a noi. I Calabresi dovranno continuare a mantenere un comportamento responsabile, saper gestire – con doveroso autocontrollo – ogni attività personale, familiare e sociale, al fine di evitare un peggioramento di cui conosciamo, abbondantemente, gli effetti nefasti”.

E’ questa la raccomandazione espressa dal Governatore della Calabria, Nino Spirlì, all’annuncio del cambio cromatico sul territorio e dell’annesso allentamento delle restrizioni adottate per contrastare la diffusione del coronavirus.

informazione pubblicitaria

Già in questi due giorni, Spirlì, comunicando con i calabresi attraverso video postati sulla sua pagina social, aveva anticipato il nuovo status di rischio in Calabria, richiamando ad un’ulteriore assunzione di responsabilità i cittadini.

La Calabria da domani, 13 dicembre, passerà sa zona Arancione a zona Gialla, ma la prudenza rimane la priorità da perseguire, anche e soprattutto durante le feste di Natale.

Perché, come spiega il Governatore, “lo dobbiamo alle persone care che molti di noi hanno perduto, lo dobbiamo a chi ancora sta soffrendo ricoverato in ospedale, lo dobbiamo ai più deboli e a tutti coloro i quali, pur non contagiati, potrebbero diventarlo per una leggerezza imperdonabile.

informazione pubblicitaria

Da domenica – conclude il presidente Spirlì –, occhi aperti e self control. La zona gialla consentirà, finalmente, la ripresa delle attività commerciali che erano state fermate. Ma le nuove disposizioni non dovranno essere considerate una sorta di tana libera tutti, perché, purtroppo, il Covid-19 non è un gioco”.

Redazione Calabriaclick

informazione pubblicitaria
informazione pubblicitaria

Altre news

informazione pubblicitaria

Calabria da scoprire

informazione pubblicitaria