mercoledì 19 Maggio 21
mercoledì 19 Maggio 21

Calcio, Crotone maledetto. La Reggina sogna, il Cosenza trema

Se ancora qualche ottimista inguaribile sognava la serie A anche nella prossima stagione, il match di La Spezia ha definitivamente condannato il Crotone alla retrocessione in serie B.

Ad otto gare dal termine, infatti, la formazione allenata da Serse Cosmi, nonostante la matematica non abbia sancito la B, prende atto di una stagione maledetta, che si è incapaci di svoltare nonostante prestazioni da categoria. Perché il Crotone, ancora una volta, nei primi 45 minuti va avanti, poi, al 90′ si ripresenta la beffa del ko.

informazione pubblicitaria

Che contro lo Spezia arriva a due minuti dal termine, quando ancora il Crotone aveva i 3 punti in tasca. I pitagorici chiudono la prima frazione sull’1-0 con la rete di Djidji. Nella ripresa pari dei liguri con Verde, ma Simy al 78′ riporta i calabresi in vantaggio sul 2-1. All’89’ ed al 92′ arrivano le reti del clamoroso sorpasso dello Spezia, con Maggiore ed Erlich e per i calabresi arriva l’ennesima sconfitta.

In serie B la Reggina rincorre i playoff superando 3-0 il Vicenza al Granillo. Autorete poi Edera e Denis firmano il rotondo successo ed ora, a cinque gare dal termine della regula season, i punti da recuperare sono soltanto 3.

Il Cosenza si complica la vita surclassato dal Venezia, con un secco 3-0. Un ko che allontana la salvezza e costringe i calabresi a guardarsi le spalle, per non andare direttamente in C.

informazione pubblicitaria

Dove non ha giocato nel weekend il Catanzaro, a causa del focolaio Covid, che ha fatto slittare l’impegno contro la Juve Stabia. Buon pari, invece, della Vibonese, che sabato pomeriggio ha resistito al Palermo, portando a casa lo 0-0 finale. La salvezza è ora a 3 punti.

Redazione Calabriaclick

informazione pubblicitaria
informazione pubblicitaria

Altre news

informazione pubblicitaria

Calabria da scoprire

informazione pubblicitaria