venerdì 5 Marzo 21
venerdì 5 Marzo 21

Covid, ancora tensione nella tendopoli di San Ferdinando: sassi contro polizia

Non si placa la protesta di alcuni migranti nella tendopoli di San Ferdinando dopo gli episodi di violenza registrati nei giorni scorsi.

Ancora una volta si è scatenata una fitta sassaiola contro agenti di Polizia che presidiano la zona della Piana di Gioia Tauro, dove vivono circa 260 immigrati di origine africana. Una ventina di loro -residenti nella tendopoli dichiarata “zona rossa” per la presenza di casi positivi al covid e quindi blindata- hanno lanciato qualsiasi oggetto contro i poliziotti dopo avere abbattuto inferriate e cancelli. Devastato il gabbiotto d’ingresso. Per fortuna non si registrano feriti.

I migranti – nonostante molti dei quali sono positivi al coronavirus, stanno chiedendo di poter andare a lavorare nei campi

Redazione Calabriaclick

informazione pubblicitaria

Calabria da scoprire