martedì 22 Giugno 21
More
    martedì 22 Giugno 21

    Covid, Calabria a caccia di un’estate Free: 6.000 guariti e oltre 5.000 positivi in meno

    La Regione Calabria, alle prese come il resto del mondo con l’emergenza sanitaria provocata dalla pandemia da Sars-Cov2, l’ormai noto Covid-19, inizia dopo due mesi difficilissimi a guardare con ottimismo all’arrivo della stagione estiva.

    A supportare tale stato d’animo vi sono numeri inequivocabili. Vero è che le note dolenti ancora non siano state estirpate completamente, come dimostra il notevole incremento di vittime causate ancora dal coronavirus. I decessi nelle ultime due settimane sono stati 94, mentre ancor prima erano stati 83 in 14 giorni (dal 17 aprile all’1 maggio). Il totale è oggi di 1.109 morti a causa del Covid da inizio pandemia e la media, purtroppo, non è ancora scesa. Ma si sa, il numero dei decessi, così come gli esperti spesso sottolineano, è l’ultimo dato a migliorare.

    informazione pubblicitaria

    Si resta perciò in attesa che al più presto anche al numero di vittime si possa porre un freno, soprattutto grazie ad una campagna di vaccinazione che pone la Calabria penultima nella classifica generale, ma con un passo simile alle altre regioni, ben più spedito rispetto a poche settimane fa. Sono state utilizzate 776.972 dosi di vaccino anti-Covid delle 909.100 disponibili, pari all’85,5%.

    Ed i risultati del buon passo intrapreso saranno decisamente riscontrabili nelle prossime settimane, tuttavia, intanto, altri dati confermano che la Calabria potrebbe sperare in un’estate molto più serena rispetto all’ultimo anno trascorso. Innanzitutto, a dare conforto ai buoni pensieri, subentrano i dati relativi al numero dei guariti dal virus, 6.626 nelle ultime due settimane, con gli attuali casi positivi passati da 14.537 dello scorso 24 aprile (3 settimane fa) ai 9.382 di ieri, con oltre cinquemila positivi in meno sul territorio regionale.

    E buone notizie arrivano anche dalla pressione sul sistema sanitario, che comincia ad allentarsi, con i ricoveri in terapia intensiva scesi a 25, rispetto ai 45 di media attivi qualche settimana fa. I ricoveri ospedalieri sono in calo, passando da 489 a 405.

    informazione pubblicitaria

    Pertanto, considerando che l’enciclopedia medica relativa al Sars-Cov2 riconosce un rallentamento del virus con l’aumento delle temperature, nelle prossime settimane i dati dovrebbero migliorare, soprattutto se la campagna di vaccinazione continuerà ad essere efficiente.

    L’estate Covid-Free, per la Calabria, rimane un obiettivo che può essere centrato, ma la prudenza e l’attenzione dei calabresi dovrà essere altissima ancora fino a giugno. Perché sbagliare, abbassando la guardia adesso, e lo si è visto in tutto il mondo, significherebbe compromettere quanto di buono si sta ottenendo negli ultimi giorni. (a.m.)

    Redazione Calabriaclick

    informazione pubblicitaria
    informazione pubblicitaria

    Altre news

    informazione pubblicitaria

    Covid-19 news

    informazione pubblicitaria

    Calabria da Scoprire

    informazione pubblicitaria