domenica 16 Maggio 21
domenica 16 Maggio 21

Covid, il piano della ministra Azzolina: a scuola di pomeriggio e anche in estate

A scuola anche nel periodo estivo, non oltre l’inizio del mese di luglio. É questo il piano della ministra della Pubblica Istruzione, Lucia Azzolina, che punta a recuperare le lezioni perse durante l’anno a causa dell’emergenza Covid.

La ministra, ospite “A l’Aria di domenica” su La7, ha escluso le lezioni di domenica in quanto “anche le famiglie non lo vogliono”. Il 7 gennaio si tornerà in classe con le superiori al 75% e su questo punto, Azzolina ha parlato dei piano trasporti per organizzare il rientro tra i banchi: “Sono necessari per scaglionare gli ingressi. Ci sono dei territori già pronti a ripartire, in grado di fare un piano in pochi giorni. Altre città come quelle metropolitane, hanno invece bisogno di parlarsi e, proprio per questo, servono gli interventi dei prefetti”. E sui turni pomeridiani: “La scuola non si sottrae, l’importante è far andare a scuola il 75% degli studenti delle superiori”.

informazione pubblicitaria

Infine, sull’ipotesi della scuola in estate, la ministra ha confermato la proposta fatta alle Regioni “perché saranno loro a dover decidere. Ovviamente, bisogna pensare alle strutture che abbiamo: ad agosto non si può andare a scuola per le alte temperature previste soprattutto al Sud, ma a giugno sì”.

Redazione Calabriaclick

informazione pubblicitaria
informazione pubblicitaria

Altre news

informazione pubblicitaria

Calabria da scoprire

informazione pubblicitaria