giovedì,21,Gennaio,21

Isola di Dino: una fetta di paradiso calabrese

informazione pubblicitaria

L’Isola di Dino si trova lungo la costa nord del mar Tirreno, a Praia a Mare, in provincia di Cosenza. Sul suo nome non è ancora stata fatta chiarezza.

Secondo alcuni studi deriva da un tempio dedicato a Venere. Per altre fonti più accreditate, invece, la sua denominazione nasce dall’etimo greco dina, ossia tempesta, vortice In passato, infatti, le acque agitate dell’Isola di Dino rappresentavano un pericolo non di poco conto per i naviganti.

L’isola, nel corso degli anni, fu testimone di numerose lotte e battaglie, anche con incursioni piratesche e di continui passaggi di “proprietà”. Nel 1928 l’Isola di Dino divenne proprietà del Comune di Praia a Mare fino al 1962, anno nel quale venne venduta per 50 milioni di vecchie lire alla società amministrata dal comm. Bottani e Gianni Agnelli. Una scelta per aumentare ancora di più l’offerta turistica della zona. A tal proposito, dopo lo sminamento dell’isola, furono costruiti i già menzionati cottages e alcuni tucul (edificio a pianta circolare con tetto conico solitamente di argilla e paglia) con ristorante.

informazione pubblicitaria

Sono varie le caratteristiche dell’isola. Di fronte a Capo dell’Arena, nel versante settentrionale, si può trovare un piccolo molo di attracco che conduce nei cottages siti nella zona alta dell’isola. Presenti anche numerose grotte, nate dall’erosione delle rocce calcaree. Tra queste troviamo quella del “Monaco”, delle “Sardine” (con presenza di stalagmiti e numerose sardine), delle “Cascate” (chiamata così per il rumore dell’acqua che cade), del “Leone” (vi è una roccia che immersa nell’acqua assume la forma di un leone rannicchiato) ed infine la “Grotta Azzurra”, la più grande. In quest’ultima il colore dell’acqua va dal verde azzurro-verde rame in contrasto con l’azzurro intenso dei bordi interni della grotta.

Tuttavia, ad essere meta ambita, specialmente da esperti subacquei, è la Grotta Gargiulo, che si estende nelle profondità dell’isola per alcune decine di metri, dopo essersi aperta a 18 metri sotto la superficie del mare completamente sommersa. Laccesso ad una parte di questa grotta è consigliata solo agli speleosub esperti. Sull’Isola di Dino sono anche presenti i “trulli”, ovvero case di colore bianco e usati per fr trascorrere ai turisti una bellissima vacanza.

informazione pubblicitaria
informazione pubblicitaria

Migliaia di indagati ed arresti in due anni: la Calabria è un problema Europeo

Sono tanti, terribilmente troppi, gli amministratori pubblici, gli imprenditori e i vari soggetti coinvolti in inchieste giudiziarie, per presunti reati di 'ndrangheta...
informazione pubblicitaria

Termosifoni spenti, chiusa scuola. Il sindaco attacca mamme e studenti

Niente lezioni, questa mattina, per gli studenti della scuola secondaria di Fagnano Castello, nel Cosentino. Sul sito del Comune,...

La Lega cambia guida in Calabria: Salvini sceglie Saccomanno

La Lega cambia guida in Calabria. Termina il mandato del commissario Cristian Invernizzi, sostituito questa mattina dal leader del partito Matteo Salvini.

Inchiesta “Basso Profilo”, De Magistris: “Tempo galantuomo, io fermato perché indagai Pittelli”

“Il tempo si sta mostrando galantuomo. Negli anni tra il 2005 e il 2007, da pm nell’ambito dell’indagine ‘Poseidone’ sulla depurazione delle...

Covid, Belcastro annuncia: “Possibile zona gialla per la Calabria”

Arrivano buone notizie per la Calabria sul fronte Covid. Antonio Belcastro, delegato del soggetto attuatore per l'emergenza, intervenuto a Rai...

“Una mafiosa in meno”, indagata una docente: aveva esultato alla morte di Jole Santelli

“Evvai! Una mafiosa di meno!!! Speriamo chiami Silvio, Giorgio, Sergio, ecc.ecc.”. Paola Castellaro, docente genovese ed ex attivista 5 stelle, il 15...

Calabria da scoprire

Il panettone calabrese di Mastro Vincenzo che ha conquistato il Nord-Italia

"Il panettone artigianale di Vincenzo Pellicorio conquista non solo Milano ma tutto il Nord- Italia. Con grande soddisfazione e fierezza, l’Amministrazione comunale...

La neve in Sila è speciale

*Andiamo in Sila?Solo se mi passi a prendere.Vedo se ho le catene per la macchina.Ok, però fammi sapere.Certo, intanto vedi di trovare...

Né panettone, né pandoro: a Natale preferisco i dolci della mia Calabria

di Matteo Brancati - Non ho mai capito perché la gente si ostina a comprare panettoni e pandori a Natale. Chiariamo, non...

I “turdilli” di Natale mi riportano in Calabria

di Matteo Brancati - Non ho mai detto no ai dolci. È più forte di me. Sono troppo buoni, specialmente quelli del...

In Calabria la scoperta epocale che può cambiare la storia dell’umanità

Nel settembre 2017 è stato ritrovato un fossile di Elephas antiquus dopo una siccità che ha asciugato le rive del lago Cecita,...
informazione pubblicitaria