mercoledì 19 Maggio 21
mercoledì 19 Maggio 21

L’applauso a Tallini: solidarietà umana o attacco alla magistratura?

Un applauso tutto da interpretare ed ognuno è libero di farlo come crede. E’ quello che ha ricevuto Domenico Tallini, presidente del Consiglio regionale, che, dopo essere decaduto dalla carica per il suo arresto, è tornato ieri a Palazzo Campanella, dopo essere stato rimesso in libertà, prima che la sua carica di consigliere decadesse per sostituzione avvenuta.

E’ entrato in aula da consigliere riabilitato, lui che pochi giorni fa aveva annunciato di voler abbandonare la politica per difendersi, ma che già ieri la politica è tornata a rifarla. Senza attaccare la magistratura, ha evidenziato gli errori commessi nel corso delle indagini che lo hanno coinvolto e che lo hanno collocato come referente della cosca Grande Aracri.

informazione pubblicitaria

Ma la cosa che ha scatenato in lui maggiori emozioni, oltre ogni aspetto politico, è stato il gesto di umana vicinanza dei colleghi consiglieri. Appunto, l’applauso.

Un gesto di umana vicinanza che, però, non tutti hanno condiviso. C’è, infatti, chi si indigna dell’applauso rivolto a Tallini. Un gesto fuori luogo, che potrebbe essere anche interpretato o frainteso come un attacco diretto al procuratore Nicola Gratteri ed al lavoro della magistratura.

Un lavoro che in realtà, da microfoni e comunicati stampa, i consiglieri regionali hanno sempre ufficialmente difeso ed elogiato, ma l’applauso è stato interpretato da una parte dell’opinione pubblica come un segno di solidarietà eccessivo.

informazione pubblicitaria

Ad ognuno la libera opinione di interpretare i fatti per come desidera, perché si è legittimamente liberi di averla un’opinione. Tutti compresi. Anche i consiglieri regionali che hanno rivolto l’applauso al collega Domenico Tallini. Che resta indagato, ma che non è stato ovviamente condannato.

Redazione Calabriaclick

informazione pubblicitaria
informazione pubblicitaria

Altre news

informazione pubblicitaria

Calabria da scoprire

informazione pubblicitaria