domenica 16 Maggio 21
domenica 16 Maggio 21

Lockdown a Natale: megafoni, droni e telecamere per evitare assembramenti

Controlli rafforzati per tutto il periodo di Natale con 70.000 agenti impegnati su tutto il territorio.

Il Comitato nazionale ordine e sicurezza riunito nella giornata di ieri al Viminale dalla ministra dell’Interno Luciana Lamorgese ha illustrato le nuove misure anti-Coronavirus per evitare assembramenti e non solo. Misure che i prefetti adotteranno già dall’imminente week-end, l’ultimo prima della “zona rossa”. Come riporta Repubblica, nelle città ci saranno agenti delle forze dell’ordine, anche a piedi, muniti di megafoni per invitare i cittadini a rispettare il distanziamento. Previsto anche l’uso di droni e lo shopping a numero chiuso. 

informazione pubblicitaria

Controlli mirati anche in bar e ristoranti che dovranno rispettare le misure già in vigore: mascherina obbligatoria, massimo quattro persone al tavolo, nessun soggetto in piedi fuori dai locali e fine dei servizi in orario per consentire la chiusura non oltre le 18. Chi non rispetta tutto ciò rischia una multa da 400 a 1.000 euro. Vietata anche la vendita dei fuochi d’artificio. 

Per chi si sposta in auto, invece, confermata la norma del distanziamento tra persone non conviventi (una per ogni sedile con annessa mascherina indossata). A tal proposito sono stati disposti posti di blocco su autostrade, autogrill e su strade a lunga percorrenza. Da questa mattina maggiori controlli anche nelle stazioni e negli aeroporti in quanto é previsto il cosiddetto “esodo”.

Redazione Calabriaclick 

informazione pubblicitaria
informazione pubblicitaria

Altre news

informazione pubblicitaria

Calabria da scoprire

informazione pubblicitaria