domenica 26 Settembre 21
More
    domenica 26 Settembre 21

    Perché noi calabresi siamo persone “di cuore”: le 5 frasi più belle

    (di Matteo Brancati) Si sa: i calabresi sono persone ospitali in grado di non far mancare niente soprattutto nei momenti di difficoltà. Quanto tutto sembra nero, loro portano quel lampo di colore che vi migliorerà l’umore.

    Perché i calabresi sono così, danno il cuore sempre e comunque. Ed è onestamente impossibile trovare un aggettivo perfetto per descriverli: affettuosi, bravi, affabili, calorosi, accoglienti. Non puoi cambiarli, sono così. E, adesso, con l’inizio della stagione estiva, con migliaia e migliaia di turisti che affolleranno le coste, la montagna e gli altri luoghi incantanti della Calabria, molti si accorgeranno della bontà dei calabresi.

    informazione pubblicitaria

    Per “preparare” al meglio chi deciderà di trascorrere le proprie vacanze, ma non solo, in Calabria abbiamo deciso di raccogliere le cinque frasi più belle che un calabrese potrà proferire.

    • “Siti ospiti mei, non aviti pensieri ppa capu” (Siete miei ospiti, non preoccupatevi): Una delle frasi più significative in quanto rappresenta lo spirito di ogni calabrese. Se siete in difficoltà, magari con l’auto in panne nel bel mezzo di una campagna, state tranquilli che ascolterete queste parole. E non rimarrete a piedi.
    • “Oja mangiati ala casa mia, a mugghiera mia cucina na cosa fina” (Oggi mangiate a casa mia, mia moglie cucina molto bene): Far assaggiare ai cosiddetti “forestieri” (parola usata per una persona non del posto) è quasi obbligatorio in Calabria. Bastano due chiacchiere, qualche parentela anche lontana e il gioco è fatto
    • “Aviti e assaggiara stu vinu, è nostrala. Vu regalu” (Dovete assaggiare questo vino, è fatto in casa. Ve lo regalo): Se siete amanti dell’uva, di un buon rosso o bianco, allora questa frase vi piacerà. Ormai è un must di ogni calabrese che si rispetti e che non ha bisogno di essere interpretato.
    • “Lassa fara a mia, ci pensu eu” (Lascia fare al sottoscritto, ci penso io): Questa frase viene usata in caso di bisogno, per qualsiasi cosa. Vi serve qualcosa? Ogni calabrese ha una soluzione.
    • “A casa mia e a casa tua, simu tutti frati. Veni trovami” (Casa mia è casa tua, vieni a trovarmi): La frase più bella, che rappresenta totalmente l’animo di ogni calabrese doc. Sappiate che in qualsiasi contesto, momento di difficoltà, un calabrese vi aprirà sempre la porta di casa sua. Perché siamo questi. Perché le persone buone non hanno paura di mostrare come sono fatte, le loro origini, il loro cuore.

    Ci sarebbero altre mille frasi da scrivere e far leggere, ma non basterebbe una settimana intera. Ma sappiate che chi viene in Calabria, non solo nei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre per godere delle bellezze paesaggistiche e culinarie, troverà sempre persone in grado di scaldare l’animo di ognuno di voi. Perché mettiamo in campo noi stessi, anche con tanti difetti.

    Redazione Calabriaclick

    informazione pubblicitaria
    informazione pubblicitaria
    informazione pubblicitaria

    Altre news

    informazione pubblicitaria

    Covid-19 news

    Calabria da Scoprire

    informazione pubblicitaria