informazione pubblicitaria
giovedì 25 Febbraio 21
informazione pubblicitaria
giovedì 25 Febbraio 21

Serie C, volano Vibonese e Catanzaro: battute Paganese e Foggia

Week-end di gioie per le squadre calabresi di Serie C. La Vibonese, nella giornata di sabato, ha superato con un netto 5-2 la Paganese, mostrando un gioco spumeggiante. Il Catanzaro, invece, ha battuto 2-1 il Foggia al termine di una gara sofferta, ma vinta con merito.

VIBONESE-PAGANESE 5-2
Anticipo della quinta giornata del campionato di Serie C –girone C e roboante vittoria della Vibonese- Contro la Paganese –in un “Razza” aperto al pubblico nel pieno rispetto delle norme Covid- i padroni di casa ottengono il primo successo interno, convincendo anche i più scettici. La compagine di mister Galfano sin dalle prime battute è apparsa in palla al cospetto degli ospiti, in difficoltà giù dalle prime battute. La Vibonese, così, nel primo tempo chiude –in un certo senso- la contesa grazie alle reti di Laaribi e Statella, bravi ad approfittare degli errori della difesa campana. Nella ripresa, complici anche gli ampi spazi, i rossoblu siglano la terza rete con Spina, prontamente “risposta” dal rigore di Diop per il provvisorio 3-1. Il gol subìto, anziché impaurire i calabresi, danno la scossa a quest’ultimi, i quali siglano la quarta rete con un altro penalty di Pugliese. Scarpa fa 4-2, ma l’ex Parigi, sempre dal dischetto, fissa il risultato sul 5-2 finale. Un successo meritato della banda Modica, la quale sale a 8 punti in classifica. Per gli ospiti di Erra –invece- continua il periodo non proprio positivo con soli 2 punti in graduatoria.

informazione pubblicitaria

CATANZARO-FOGGIA 2-1
Vittoria doveva essere e vittoria è stata per il Catanzaro che, in uno dei posticipi della domenica, inanella il suo secondo successo in questo campionato. Il Foggia, quest’oggi avversario in un “Ceravolo” con quasi 1000 spettatori, è stato tenace, ma non ha potuto far nulla al cospetto della compagine giallorossa, più forte e più tecnica. Primo tempo a fasi alterne, con i padroni di casa meritamene in vantaggio al 17° con Evacuo, al suo primo gol con la nuova casacca. I rossoneri, frastornati e impacciati, intorno alla mezz’ora hanno uno scatto di orgoglio che si “concretizza” con il rigore trasformato da Curcio. Nei secondi 45 minuti -invece- Foggia più intraprendente e Catanzaro costretto a coprire gli spazi per evitare problemi ben peggiori. Al 20° Dell’Agnello impensierisce Branduani che, pochi minuti dopo, è attento su angolo. Dopo una fase di stanca della gara -però- il Catanzaro mette la freccia con il neo entrato Carlini, autore di una rete spettacolare. Finale nervoso: Anelli viene espulso dopo aver scalciato un calciatore giallorosso. Carlini e Gentile fanno venire i brividi ai due estremi difensori. Questo successo permette alla formazione di mister Calabro di salire a 7 punti in classifica, mentre per il Foggia di Marchionni prosegue la striscia negativa che ha portato a raccogliere fin qui solo 3 punti.

Redazione Calabriaclick

informazione pubblicitaria
informazione pubblicitaria

Calabria da scoprire