mercoledì 19 Gennaio 22
mercoledì 19 Gennaio 22

Si accascia per un malore in servizio, giovane poliziotto muore in Calabria

Non ce l’ha fatta Antonio Trotta, il commissario di polizia colto da un malore durante un servizio di controllo allo stadio domenica scorsa per la partita di calcio tra Catanzaro e Foggia.

Ad annunciare la morte del funzionario della polizia di Catanzaro è stata la stessa polizia di stato esprimendo il dolore di tutto il Corpo per la prematura scomparsa. Antonio Trotta è deceduto all’età di 34 anni nelle scorse ore all’ospedale di Catanzaro dove era stato ricoverato subito dopo il malore. Lascia moglie e due figli.

informazione pubblicitaria

Fatale per il poliziotto un aneurisma cerebrale che lo ha colpito all’improvviso mentre era impegnato allo stadio ‘Ceravolo’ di Catanzaro domenica 5 dicembre, durante il servizio di scorta ai tifosi del Foggia. Durante il prefiltraggio dei tifosi della squadra ospite, infatti, Antonio all’improvviso si è accasciato al suolo e da allora non ha mia più ripreso conoscenza.

Redazione Calabriaclick

informazione pubblicitaria
informazione pubblicitaria
informazione pubblicitaria
informazione pubblicitaria